GRAFOLOGIA DELL’ETA’ EVOLUTIVA

AA.VV. (1979), Il disegno infantile, a cura di G. Ceccarelli, Istituto Grafologico “G. Moretti”, Urbino.

AA.VV. (1996), I segni dell’adolescenza, AGAS, Bologna.

AA.VV. (1992), Quaderni di scrittura n. 3-4-5-6-7, Istituto Grafologico “G. Moretti”, Urbino.

BOILLE N. (1998), Il gesto grafico gesto creativo, Borla, Roma.

CORMAN L. (1996), Il disegno della famiglia. Test per bambini, Bollati Boringhieri, Torino.

CRISTOFANELLI P. (1995), Segni del vissuto. Meccanismi di difesa e richieste di aiuto nelle grafie di adolescenti, Libreria Moretti, Urbino.

CROCETTI G. (1990), Il bambino nella pioggia, Armando, Roma.

CROTTI E. / MAGNI A. (1996), Come interpretare gli scarabocchi, RED, Como.

DE CASTILLA D. (2000), Le test de l’arbre, Masson, Parigi.

FEDERICI P. (2000), Il tuo bambino lo dice coi colori, F. Angeli, F. Angeli, Milano.

FERRARI O. E. R. (1982), Il linguaggio grafico del bambino, La Scuola, Brescia.

FRAGOLA M. (1982), Grafia e personalità, Omega, Torino.

GIANI GALLINO T. (1977), Il complesso di Laio, Einaudi, Torino.

GUAITOLI A.R. / ORLANDI. L. (1999), Ascoltare il segno. Per un dialogo silenzioso con la scrittura dell’adolescente, Borla, Roma.

LEFEBURE F. (1992), Expression graphique et test des quatre éléments, Masson, Parigi.

LEFEBURE F. (1993), Le dessin de l’enfant, Masson, Paris.

LENA S. (1985), Creatività e scrittura, Istituto Grafologico “G. Moretti”, Urbino.

LENA S. (1991), Inibizione e scrittura durante l’età evolutiva, Istituto Grafologico “G. Moretti”, Urbino.

LENA S. (1987), Grafologia dell’età evolutiva e della consulenza scolastica, Istituto Grafologico “G. Moretti”, Urbino.

LENA S. (1999), L’attività grafica in età evolutiva, Libreria “G. Moretti”, Urbino.

LENA S. (1991), Mancanza di autocontrollo e scrittura durante l’età evolutiva, Istituto Grafologico “G. Moretti”, Urbino.

LUQUET G.H. (1977), Le dessin enfantin, Delachaux et Niestlé, Neuchâtel-Paris.

KOCH K. (1993), Il reattivo dell’albero, Giunti, Firenze.

MORETTI G. (1968), Facoltà intellettive, attitudini professionali dalla grafologia, St. Graf. S. Francesco, Ancona.

MORETTI G. (1947), Grafologia pedagogica, Messaggero, Padova.

MORETTI G. (1970), Grafologia e pedagogia nella scuola dell’obbligo, Paoline, Roma.

NEZOS R. (1993), Advanced Graphology, Scriptor Books, London.

OLIVAUX R. (1990), L’analyse graphologique, Masson, Paris.

OLIVERIO FERRARIS A. (1995), Il significato del disegno infantile, Bollati Boringhieri, Torino.

PEUGEOUT J. (1985), La conoscenza del bambino attraverso la scrittura, La Scuola, Brescia.

QUAGLIA R. (1996), Disegnare la famiglia, UTET, Torino.

QUAGLIA R. (1994), Il disegno del bambino cattivo, Bollati Boringhieri, Torino.

STORA S. (1975), Le test du dessin de l’arbre, J.P. Delarge, Parigi.

VIGNA D. / alessandria m.s. (1996), La casa tra immagine e simbolo, UTET, Torino.

WIDLÖCHER D. (1996), L’interpretazione dei disegni infantili, Armando, Roma.

ZUCCHI I. (1993), Sistema familiare e grafologia, Lito Tip., Roma.

ZUCCHI I. (1998), Grafologia della devianza, CTS, Città di Castello.

Share This